PDA

Visualizza versione completa : invalidità civile, e ora?


Ice-T
04-11-2009, 20:47
Ciao ragazzi, sò che quì sul forum alcuni di noi sono riconosciuti come invalidi civile da parete dell'inps.
Da ieri , o meglio dal 22/10/09 sono stato riconosciuto invalido civile anche io, e chiedo a chi lo era già cosa deov fare ora.
Mi spiego, dopo 2 visite presso l'asl ho ricevuto ieri la lettera dove mi si attesta che (cito testuali parole) :

La commissione certifica che il richiedente, ai sensi della normativa vigente, è riconosciuto :

04 INVALIDO con riduzione permanente della capacità lavorativa dal 34% al 73% art.2 e 13 L.118/71 e art 9 DL 509/88
percentuale : 67%

Ora, premesso che mi stò informando sul contenuto degli articoli citati, vorrei sapere con questo foglio cosa fare, ovvero, devo andare in comune a comunicarlo? all'inps credo già lo sappiano, all'ospedale??:roll:
di sicuro al lavoro dovrò comunicarlo ma avrò benefici o malefici???:buh:
non mi aspetto assegni o altro in quanto avendo un lavoro credo non mi spetti, ma posso avere delle altre agevolazioni? se sì dove devo rivolgermi?


Cero che le visite fanno proprio ridere, e mi fà rabbia questa cosa, capisco che al giorno d'oggi debbano farle, ma se le devona fare che le facciano per bene, sul foglio viene riportato :" esame obiettivo : buone condizioni generali. H.:162cm , P 72Kg....."
premetto che in entrambe le visite non sono stato ne pesato ne misurato in altezza, chi mi conosce di persona sà che .... : sono alto 192cm e peso 105kg:blink:
voglia di lavorare slatami addosso .... che poi mi sposto :roll: vorrei fare ricorso solo per questo:D

Strady
04-11-2009, 21:02
stica.. t'è capitato qualcosa sul lavoro? come mai te la riconoscono ora?

Io non me ne sono occupato di persona ma so che i miei genitori sono corsi 100mila volte ovunque (asl, inps triccheballacche) per una cosa vagamente simile, ovvero l'accompagnamento per i miei nonni che non erano più autosufficienti..
burocrazia italiana..
però ammetto che sistemate tutte le pratiche non abbiamo mai avuto problemi e quindi fa ben sperare nell'assistenza italiana. :D

Ronin
04-11-2009, 21:09
Ciao Ice-T,
hai aperto una "cartelletta" nell'archivio della sanità in questo paese che reputo VERGOGNOSA! Mi auguro che tu possa cogliere al meglio ciò che ti è stato dato - o meglio - ciò che è un tuo diritto. Non ti parlo della mia esperienza personale perchè...
1° Non credo sia questo il forum giusto o appropriato, al dilà di qualche informazione che qualche d'uno presente - come dici - potrebbe darti.
2° Perchè sarebbe lungo, barboso e...
In buona sostanza, in bocca al lupo!

Ice-T
04-11-2009, 21:42
stica.. t'è capitato qualcosa sul lavoro? come mai te la riconoscono ora?

No per fortuna nn mi è successo nulla sul lavoro, 2 anni fà soo stato operato alla tiroide, doveva essere un'operazione di routine, poi dall'esame istologico è saltato fuori che era presente un carcinoma, così mi jhanno mandato in medicina nucleare per la radio terapia, però non ho potuto farla perchè la tiroide residua era troppa, così nello stesso anno a distanza di 4 mesi sono stato rioperato per radicalizzare l'intervento per poter fare la radioterapia.

A mio avviso il secondo intervento potevo evitarlo in quanto la scintigrafia dopo il secondo intervento ha riscontrato la stessa quantità di residuo dato dalla scintigrafia fatta prima del secondo intervento , però essendo povero mortale chi sono io per contraddire i medici? c'è di buono che con il secondo intervento nn hanno trovato altro in giro:nice:

Per il fatto di riconoscerla ora è dato dal motivo che io la richiesta l'hò fatta quest'anno perchè uscito dalla radioterapia , i "medici" mi dissero che non avrei ottenuto nulla:angry: , poi parlando con una persona vicino alla famiglia di mia moglie mi disse di farla lo stesso la domanda, e così ho fatto.
Devo dire che la pratica è stata velocissima, ho fatto domanda a luglio, prima visita ad agosto e seconda visita con esito il mese scorso.

Staremo a vedere gli sviluppi, l'anno prossimo avrò lka revisione, mi daranno il bollino come le auto, magari mi azzarderò a chiedere l'aggravamento:roll: così sem i aumentano la percentuale posso comprare i modelli con l'iva al 4%:roll:

ridiamoci sù ... che è meglio

GUFO
04-11-2009, 22:38
caro ice l'è un bordello.

hai 2 possibilita'.
1° come ho fatto io , devi rompere le palle di continuo
sia all'inps, sia alla asl, e al tuo medico, che ti DEVE aiutare.

2° possibilita, vai all'inps con una bottiglia di vino :nice:
di quelle da 25-30 € a bottiglia .:nice:
al 2° appuntamento sei apposto.

stai tranquillo e mettiti l'anima in pace...........:blink:

in bocca al lupo ..........................:nice::nice::nice:

Ice-T
04-11-2009, 22:40
:buh: cioè, ora con la lettera di conferma del riconoscimento devo tronare all'inps??

didascal
04-11-2009, 22:59
easattamente con la lettera torna all'inps che ti daranno loro tutte le dritte.
al lavoro non dire niente. se ti servira ,lo tirerai fuori al momento opportuno ok? ciao

Ice-T
04-11-2009, 23:09
easattamente con la lettera torna all'inps che ti daranno loro tutte le dritte.
al lavoro non dire niente. se ti servira ,lo tirerai fuori al momento opportuno ok? ciao
Ok, dici che è meglio non dir nulla al lavoro?

Compa
05-11-2009, 07:52
allora, con l'invalidità civile superiore ai 2/3 ma inferiore al 100%, come nel tuo caso, hai diritto all'esenzione ticket; devi andare al saub di competenza e farti rifare la tessera sanitaria (penso ci voglia pure la richiesta del medico curante che conferma quanto detto dall'inps:blink:)

al lavoro secondo me ti conviene dirlo, perché per loro cambia parecchio, saranno felici perché le aziende con almeno tot dipendenti devono assumere una certa percentuale di dipendenti in "categoria protetta"; dipende però da quanti dipendenti ci sono dove lavori tu:D

se ti convertono il contratto dovresti avere diritto a:
- priorità nello scegliere le ferie
- 2 settimane all'anno di ferie pagate per fare cure termali
- altre ed eventuali, leggi il contratto di lavoro alla voce "categoria protetta"

ti conviene dirlo perché se la ditta potrebbe avere "agevolazioni" e tu non dici nulla, potrebbero pure incacchiarsi con te:(

ciauz

P.S. disponibile in pm per ragguagli, se vuoi:)

didascal
08-11-2009, 12:03
se vuole puo dirlo ma finche non ha il quadro definitivo con tutti i pro e i contro sotto mano, la situazione è a rischio.
ho un collega di lavoro che ha praticamente lo stesso problema, quando lo ha detto al lavoro i capi si sono messi all'opera per rimpiazzarlo, dandogli dei compiti per lui piu difficili, il tipo si è apellato a chi di dovere , ha ottenuto una diminuzione di ore complessive e un trattamento diverso che ha portato ad una diminuzione di stipendio pure. informarsi e andare dal capo con i dati alla mano, prevenire è meglio che curare ciao

Ice-T
08-11-2009, 12:55
Grazie ragazzi, per ora sono andato ad informarmi all'inps, e per quanto riguarda i fini pensionistici e assegni non se ne parla fino a quando la percentuale non supera il 74% e per avere l'articolo 104 dovrei arrivare al 100%.
L'unica cosa che mi ha consigliato di fare l'inps è di andare alcentro per l'impiego (ex ufficio collocamento) per iscriverm nelle liste speciali, spero di risucire ad andarci questa settimana perchè sono aperti solo al mattino escluso il sabato, e lì chiederò maggiori ragguagli.

Sapevo già che le aziende hanno agevolazioni, da me superiamo i 100 dipendenti alla grande, spero solo di non avere riduzioni sulla paga, mi girerebbero i maroni in quanto già mi fanno fare trasferte sempre allo stesso prezzo:(
Per il discorso ferie sono già in rotta con il mio responsabile per le 2 settimane di agosto (purtroppo la moglie ha le 2 centrali di agosto in quanto lavorando come commessa tutti i negozi chiudono in quelle 2) e se fosse che ho diritto di precedenza lo faccio impazzire:roll:

Vediamo gli sviluppi

Compa
08-11-2009, 13:19
se vuole puo dirlo ma finche non ha il quadro definitivo con tutti i pro e i contro sotto mano, la situazione è a rischio.
ho un collega di lavoro che ha praticamente lo stesso problema, quando lo ha detto al lavoro i capi si sono messi all'opera per rimpiazzarlo, dandogli dei compiti per lui piu difficili, il tipo si è apellato a chi di dovere , ha ottenuto una diminuzione di ore complessive e un trattamento diverso che ha portato ad una diminuzione di stipendio pure. informarsi e andare dal capo con i dati alla mano, prevenire è meglio che curare ciao

guarda che il quadro definitivo ce l'ha:blink: la percentuale che gli hanno assegnato sul certificato che ha in mano:)

nicko
08-11-2009, 16:05
ora non vorrei dire una cavolata, ma con una percentuale cosi d'invalidita'

puo' darsi che il lavoro che fai ora non sia piu' compatibile, credo che sia

per questo che ti devi iscrivere alla lista "dipendenti cat. protetta" al

vecchio ufficio di collocamento,tipo da me un mio collega prese il posto di

centralinista, in quanto nella ditta dove lavorava prima perse la mano in un

incidente col tornio,era palese che non avrebbe potuto continuare a

svolgere quella mansione, tramita le lista fu assunto da noi come assunzione obbligatoria.

Ice-T
08-11-2009, 18:28
se mi cambiano mansione alla fine ci guadagno, la finisco di respirare gas tossici e di prendere freddo tutto l'anno, ma la vedo dura anche perchè non ho colleghi che facciano lo stesso mio lavoro.
Quello che più mi preoccupa è che mi vadano a toccare lo stipendio

nicko
08-11-2009, 19:17
guarda........

del fatto che non hai colleghi che ti possono sostituire non sarebbe un
problema tuo ma al massimo del tuo datore di lavoro, non che io ce l'abbia
con i datori, ma alla fine quello che ti e' capitato e' un dato di fatto, non
l'hai mica voluto tu giusto?!!!

Se io perdo una mano lavorando al tornio non e' che poi posso tornare a farlo e preoccuparmi io che non ho colleghi che mi sostituiscano!

per lo stipendio non credo possano ridurtelo, comunque e' meglio che ti informi bene,se ti isrivi alle liste, penso sia per trovarti un occupazione
compatibile con la tua nuova situazione

ciao

Ice-T
08-11-2009, 20:47
Il fatto di essere iscritto nelle liste speciali dovrebbe darmi solo un certo vantaggio nel momento in cui sono disoccupato e stò cercando lavoro.

Certo che non mi pongo il problema di essere sostituito, il problema è dell'azienda , il fatto è che non è come sostituire un fattorino , o uno che scarica i containers, purtroppo per fare il mio lavoro serve una patente per gas tossici e non tutti l'hanno .
Per fortuna ho ancora tutti gli arti, quindi il mio lavoro lo posso fare senza problemi, però se gli articoli di cui sono stato riconosciuto invalido mi possono portare benefici li vorrei sfruttare, senza ovviamente tirarmi la zappa sui piedi:roll: